La piattaforma digitale SOFIA e la formazione obbligatoria

Il MIUR ha realizzato la piattaforma digitale S.O.F.I.A.  

Sistema Operativo per la Formazione e le Iniziative di Aggiornamento dei docenti per la gestione della formazione.

http://sofia.istruzione.it/

Dal 22 maggio 2017 la piattaforma S.O.F.I.A. è attiva e i docenti possono iscriversi direttamente ai corsi inseriti nel catalogo delle iniziative formative, compilare questionari di gradimento, scaricare gli attestati di frequenza ed eventualmente inserire a sistema contenuti didattici.

Questa iniziativa ha creato molti dubbi nel personale della scuola, e ha generato una serie di equivoci e cattive interpretazioni che si sono tradotte spesso in conflitti fra i dirigenti e il personale docente sulla obbligatorietà dell’aggiornamento.

Il MIUR ha dichiarato nella circolare 2915 del 15/09/2016, a pagina 4 e ribadito nel Piano per la Formazione dei docenti 2016-2019 pubblicato il 3/10/2016, a pagina 67, che “Le azioni formative per gli insegnanti di ogni istituto sono inserite nel Piano Triennale dell’Offerta formativa, in coerenza con le scelte del Collegio Docenti che lo elabora sulla base degli indirizzi del dirigente scolastico. 

L’obbligatorietà non si traduce, quindi, automaticamente in un numero di ore da svolgere ogni anno, ma in relazione al contenuto del piano”. L’obbligo del docente è quello di formarsi, non quello di svolgere 125  o un altro numero di ore che le voci circolanti stabiliscono.

Tutto dipenderà da cosa deciderà il collegio docenti in fase di approvazione del Piano di Formazione della scuola. Se il collegio deciderà che i docenti debbano svolgere un tot. ore di formazione in tre anni, allora i docenti di quella scuola dovranno seguire quelle indicazioni.

Queste sono le istruzioni per iscriversi:

  • Occorre collegarsi alla piattaforma http://sofia.istruzione.it/
  • Effettuare la registrazione selezionando “Registrati” ed inserire tutte le informazioni richieste
  •  Inserire username e password e cercare nel catalogo il corso desiderato.
  • Visualizzare la scheda del corso, scegliere l’edizione al quale iscriverti e digitare il pulsante “ISCRIVITI ORA”. Si può inserire il codice voucher se si intende utilizzare la Carta del Docente

I docenti che sceglieranno di svolgere la formazione obbligatoria presso uno dei centri accreditati Miur,  già hanno ricevuto un nuovo bonus da 500 euro, spendibile volendo assieme a quello dell’anno in corso non utilizzato, oppure utilizzato solo in parte.

I corsi possono essere acquistati anche direttamente dagli enti accreditati e qualificati, purchè siano presenti su SOFIA. In modo che, successivamente, quando si attuerà il portfolio del docente, i certificati rilsciati per questo corso potranno essere inseriti! In poche parole: se per esempio volete acquistare il corso dell’AIMC  Forbes direttamente sul sito del corso e non attraverso SOFIA potete farlo, perchè Forbes è inserito nella piattaforma SOFIA.

S’intende che per la scelta dei contenuti, i docenti devono dare precedenza alle priorità formative previste dal Ptof della propria scuola come da indicazione del Miur, relativamente al Piano di formazione triennale dei docenti.

La piattaforma S.O.F.I.A.  per ora non coincide con il portfolio professionale del docente, per il quale è prevista una successiva implementazione, ma registra unicamente il quadro delle iniziative formative cui un docente intende partecipare (o ha partecipato). La sua utilizzazione è pertanto di tipo personale.

Le istituzioni scolastiche possono, in coerenza con le scelte del Collegio dei docenti, modulare e quantificare l’impegno in relazione alla tipologia delle attività previste. Pertanto, fermo restando quanto previsto dalla direttiva n.170/2016 per garantire una progettazione delle iniziative formative di maggiore qualità, nella piattaforma S.O.F.I.A., potranno essere inserite attività formative anche di durata diversa purché in linea con quanto previsto dal piano di formazione docenti 2016/2019. Resta inteso che l’attestazione delle attività svolte darà conto della durata e delle caratteristiche del percorso formativo. A tal fine sarà presto disponibile in piattaforma un format standardizzato di attestazione.

L’AIMC Associazione italiana maestri cattolici, ente inserito nell’elenco MIUR degli enti qualificati, nonchè accreditato. Mette a disposizione dei docenti che intendano utilizzare il buono per la formazione in servizio obbligatoria, i suoi corsi : FORLIM, FORTABLETFORBESFORTEACHER

I corsi sono inseriti nella piattaforma SOFIA del MIUR e  le rispettive attestazioni di frequenza potranno essere inserite nel portfolio del docente, quando sarà attivo. 

I corsi sono interamente on line in auto apprendimento e quelli fino a 200 ore, valgono anche come punteggio  nelle graduatorie di II e III fascia di Istituto per le supplenze del personale docente.

I docenti di ruolo possono decidere di acquistare il corso di 200h, oppure un corso ridotto di 40 ore se le ore di formazione stabilite dal PTOF sono inferiori, validi entrambi per l’aggiornamento obbligatorio.

Prof. Massimo D’errico

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *